A breve posta e pacchi consegnati a casa da droni.

drone-consegna-a-casa-la-postaLa consegna della posta nella buca delle lettere di casa da parte del postino o del corriere che arriva su scooter o in auto, così come accade oggi, ben presto potrebbe cedere il passo ad un sistema di consegna a domicilio che, a ieri, si sarebbe potuto vedere al massimo in qualche film di fantascienza, o forse, al più, immaginare.
La consegna, infatti, avverrà a mezzo di mini-elicotteri telecontrollati (droni).
Difficile ipotizzare una introduzione di questo dipo di consegna sul territorio italiano, in centro città, più facile prevederne l’adozione in spazi periferici e più ampi come le periferie americane.
Di fatto il leader mondiale indiscusso dell’e-commerce, Amazon, sta testando questo tipo di consegna in America. (continua a leggere l’articolo, in fondo troverai l’anteprima del video dove avviene una consegna direttamente di fronte all’appartamento dell’aquirente).

Octocoper: questo il nome del minidrone che effettuera le consegne per Amazon di pacchi con dimensioni non superiori  ai 2,5-3kg.

Amazon, tramite questa tecnologia, teoricamente, potrebbe arrivare a coprire i 5/6 di tutte le consegne effettuate. E’ questa, infatti, la percentuale delle consegne di Amazon per pacchi di modeste dimensioni, ma di fatto l’introduzione su larghissima scala sarà limitata alle consegna su un raggio di 15-20 km dal magazzino di stoccaggio del prodotto.

A darne notizia, direttamente il numero uno della società Jeff Bezos in diretta alla CBS.

Amazon Prime Air, questo il nome del servizio che porterà dai magazzini via cielo,   grazie a microelicotteri ad 8 motori telecomandati e con dispositivi gps integrati, l’acquisto effettuato on-line direttamente nella propria abitazione.

Di seguito il video dove si evidenziano tutte le fasi di: acquisto, imballaggio, installazione sul drone, decollo in volo, viaggio aereo, atterraggio e recapito del pacco sull’androne dell’immobile indicato in fase di acquisto.

Per tutto ciò bisognerà attendere, per l’America, ancora qualche anno (2015 forse), sino a quando saranno concesse tutte le autorizzazioni (inclusa quella dell’Agenzia per l’aviazione civile); allora si che gli americani si potranno vedere consegnare direttamente sull’erba del giardino della propria villa (come visto nel video) il pacco ordinato sul portale del più famoso e-commerce del mondo.

Segui gli articoli di globoCASE su Twitter

Testo liberamente riproducibile a condizione di citare la fonte blog.globocase.com

Per rimanere aggiornato su curiosità e news immobiliari: facebook, twitter, google plus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>