L’ascensore ora si muove in orizzontale e non più verticale, grazie a Thyssenkrupp.

ascensore_multiGrazie a Thyssenkrupp società leader negli ascensori, con il progetto Multi, l’ascensore si muoverà lateralmente e non più, solamente, in verticale come siamo abituati da sempre a vedere.
In futuro, nei palazzi o grattaceli, avremo dei vani all’interno dei quali si muoveranno “ascensori”, elevatori o trasportatori che essi siano, ad una velocità compresa tra i 5 m/s e i 20 m/s, sia orizzontalmente che verticalmente.

In un futuro prossimo avremo ascensori senza cavi, senza limiti di peso e soluzioni di trasporto che non limiteranno gli architetti; architetti che una volta tolte le briglie imposte dai vincoli delle soluzioni attuali, potranno spingersi oltre gli attuali canoni costruttivi immobiliari.

I nuovi ascensori ridurranno i tempi di attesa delle persone e occuperanno minori spazi all’interno degli edifici. Infatti, “Multi” può aumentare l’area utilizzabile di un edificio fino al 25% (per edifici a sviluppo verticale), aggiungendo nuovo spazio per ulteriori unità immobiliari e commerciali all’interno dell’edificio.

I test dell’ascensore in questione sono stati effettuati nel centro di collaudo
e sviluppo della Thyssenkrupp a Rottweil in Germania, un torre di 246 metri di altezza.

Il primo MULTI verrà installato nel nuovo edificio della OVG Real Estate a Berlino; l’edificio si troverà nei pressi della Mercedes-Benz Arena e vicino a Warschauer Strasse. .

Segui gli articoli di globoCASE su Twitter

Testo liberamente riproducibile a condizione di citare la fonte blog.globocase.com

Per rimanere aggiornato su curiosità e news immobiliari: facebook, twitter, google plus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>