Tegola solare: design per il fotovoltaico

coppo fotovoltaicoQuando si iniziò a parlare di energie rinnovabili circa trenta anni fa, gli ingegneri progettisti si impegnarono, ottenendo un ottimo risultato, nello sviluppo di pannelli fotovoltaici da installare sugli edifici, idonei all’assorbimento dell’energia derivante dal sole, trasformandola in energia elettrica ad uso domestico. Continua a leggere

Abitare a Porta Nuova In un Bosco

bosco verticale progettoNel quartiere Porta Nuova nella città di Milano è stato realizzato un complesso edilizio che si sviluppa in altezza mettendo in mostra due palazzine attigue differenti sul piano altimetrico: una delle torri è elevata per alcuni piani in più rispetto all’altra ma insieme producono uno splendido  arredo panoramico nonchè una ecologica opera architettonica con funzione abitativa. Le strutture abitative sono uniche per l’originalità della metodologia di realizzo. Continua a leggere

Malmo : il grattacielo usa le energie rinnovabili

turning 1Malmo città della Scania regione Svedese prova che impegno e volontà forgiano quartieri e caseggiati degradati in quartieri abitativi ecosostenibili. La città di Malmo è il migliore esempio europeo per quantità di zone convertite ad abitazioni con tetti verdi che impiegano esclusivamente  energie pulite; qui i panneli fotovoltaici sono inseriti nelle architetture da fornire un abbellimento architettonico. Continua a leggere

Appartamenti A.T.E.R. a Teramo in consegna

ater-teramo

ater-teramo

La riqualificazione urbana della città di Teramo ha raggiunto il primo step. In consegna, agli inquilini aventi diritto, i nuovi appartamenti a Teramo realizzati dall’Azienda Territoriale Edilizia Residenziale (Ater ex Iacp).

La costruzione ha ricevuto anche un cospicuo sovvenzionamento regionale, in quanto parte del P.I.S.U. (piano integrato sviluppo urbano) concepito per una più ampia riqualificazione urbana. Continua a leggere

Incentivi all’energia fotovoltaica

Nistallazione di pannello fotovoltaicoessuna eccezione, nessun rinnovo o proroga sull’erogazioni di incentivi per agevolare lo sviluppo dell’energia solare nel settore produttivo, chiude definitivamente il QuintoConto Energia che provvedeva a remunerare, con unica tariffa sia la quota di energia netta immessa in rete per c.a., che, a differenza dei vecchi Conti (Quattro, Tre, ecc) con una tariffa premio quella consumata in sito sia per c.c. che per c.a. (in precedenza solo in c.a.). Continua a leggere