La casa in bilico sul fiume

drina-river-house_2La casa alloggiata su uno sperone di roccia nel mezzo del letto del fiume Drina, nei pressi del letto del fiume che corre nel parco nazionale di Tara vicino alla cittadina Bjina Basta, in Serbia.

La casa può apparire come l’effetto causato da un evento meteorologico catastrofico sopraggiunto implacabile sul versante orientale del parco.

Giungendo come escursionista nei pressi del letto del fiume Drina sempre gonfio d’acqua è impossibile frenare lo sguardo rapito dall’immobile che è lì a sfidare forze naturali come equilibrio e gravità da quasi mezzo secolo.

La sua sede non casuale ne dovuta a danni idrogeologici ne ad incipienti erosioni del territori.
La casa è alloggiata sulla roccia per scelta dei suoi costruttori, un gruppo di giovani frequentatori assidui del posto, desiderosi di mantenere la privacy offerta da bosco in quella zona e sottratta dall’orda dei bagnanti nel periodo della stagione calda.drina-river-house-4

L’immobile innalzato dall’atteggiamento ludico ed esclusivista dei giovani della generazione beat è risultato nel corso d’opera una edificazione complessa per l’asprità del luogo e per le difficoltà di far giungere i materiali; la messa in sede di essi è avvenuto con una lenta e difficoltosa spola su caiake altri piccoli natanti.

La casa offre tanto spazio e ospitalità nell’ampia piattaforma che funge da accesso alla casa, le misure interne dell’immobile esigue ma ospitali offrono un open space arredato spartanamente, non è difficile immaginare l’esaltazione per l’impresa riuscita di quei giovani capaci di costruire un edificio in quel luogo tanto impervio ed il compiacimento degli stessi improvvisati architetti e carpentieri, sapendo che il loro immobile edificato sulla spinta di una folle stavaganza  edile nel lontano 1968 è ancora oggi  stabile e metà di curiosità turistica.

Segui gli articoli di globoCASE su Twitter

Testo liberamente riproducibile a condizione di citare la fonte blog.globocase.com

Per rimanere aggiornato su curiosità e news immobiliari: facebook, twitter, google plus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>