Tutto sulla Mini-IMU prima casa 2013.

tabella mini imuRispondiamo a queste 5 domande sul pagamento della Mini IMU ormai prossimo.
Chi deve pagare. Quanto pagare. Quando pagare. Come e Dove pagare. Nell’articolo le Tabelle per il Calcolo.

Dovranno pagare i possessori di prima casa ed i possessori di  immobili esentati dalla rata IMU 2013, residenti in uno dei 2398 comuni italiani che hanno applicato una aliquota maggiorata rispetto a quella base del 4 per mille. Aliquota che può arrivare, variabile da comune a comune, sino ad un massimo del 6 per mille. Dovranno pagare la mini rata, ove dovuta, gli assegnatari della ex casa coniugale, gli appartenenti alle forze dell’ordine, i soci assegnatari di case in cooperativa, coloro che possiedono terreni agricoli e immobili rurali strumentali. Esclusi dal pagamento della mini IMU gli immobili assimilati a prima casa in quanto non richiamati espressamente dal testo del decreto, quali quelli di persone residenti all’estero, delle abitazioni date in comodato a parenti in linea diretta e dalle case di anziani in casa di cura.

D.L.133 comma 5 art.1 approvato al Senato recita:
“L’eventuale differenza tra l’ammontare dell’imposta municipale propria risultante dall’applicazione dell’aliquota e della detrazione per ciascuna tipologia di immobile di cui al comma 1 deliberate o confermate dal comune per l’anno 2013 e, se inferiore, quello risultante dall’applicazione dell’aliquota e della detrazione di base previste dalle norme statali per ciascuna tipologia di immobile di cui al medesimo comma 1 è versata dal contribuente, in misura pari al 40 per cento”.
Questo significa che dovrà essere pagato il 40% della differenza tra l’Imu calcolata con l’aliquota maggiorata applicata dal comune al netto delle detrazioni e l’aliquota base del 4 per mille al netto delle detrazioni. Detrazioni pari a 200 euro per la prima casa e 50 euro per singolo figlio con età inferiore ai 26 anni. Calcolo da eseguirsi da ciascun proprietario di immobile per la propria quota di possesso e per il periodo temporale posseduto.

Semplificando, dovranno essere eseguiti questi 3 step:

1 – Calcolo Imu aliquota base (IAB) calcolata al 4 per mille al netto delle detrazioni di 200 euro per prima casa e 50 euro per figlio;
2 – Calcolo Imu aliquota maggiorata (IAM) calcolata sulla aliquota stabilita dal Comune con delibera del 2013 o precedente ove non modificata lo scorso anno, al netto delle detrazioni spettanti;
3 – Mini-IMU = (IAM – IAB) * 0,4 e cioè il 40% del valore derivante dalla differenza tra l’aliquota Max e quella Base.

MINI IMU

MINI IMU 1 figlio

MINI IMU 2 figli

La mini-tassa sulla prima casa, denominata mini IMU, andrà pagata entro il 24 gennaio 2014 tramite F24 in banca o on-line tramite i servizi bancari ove abilitati; in posta con F24 o attraverso bollettino postale apposito; on-line sul sito della Agenzie delle Entrate se abilitati.

Scarica la tabella per il calcolo della MINI IMU in pdf: Tabella calcolo mini IMU

Segui gli articoli di globoCASE su Twitter

Testo liberamente riproducibile a condizione di citare la fonte blog.globocase.com

Per rimanere aggiornato su curiosità e news immobiliari: facebook, twitter, google plus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>