Malmo : il grattacielo usa le energie rinnovabili

turning 1Malmo città della Scania regione Svedese prova che impegno e volontà forgiano quartieri e caseggiati degradati in quartieri abitativi ecosostenibili. La città di Malmo è il migliore esempio europeo per quantità di zone convertite ad abitazioni con tetti verdi che impiegano esclusivamente  energie pulite; qui i panneli fotovoltaici sono inseriti nelle architetture da fornire un abbellimento architettonico. Collegata a Copenaghen da un lunghissimo ponte, quasi per tutto il secolo scorso fu sede di industrie, ma una decina d’anni prima del nuovo millennio la contrazione economica portò la città al collasso economico; la città allora fortemente inquinata fu lungimirante ed anticipatrice puntando per il nuovo rilancio cittadino alla riqualificazione urbana durata circa quindici anni. Ad oggi, la città, vanta il più alto numero di aree urbane edificate con sistemi ecologici.turning ed il quartiere

Nella zona occidentale vicino al porto, il quartiere di Vastra Hamnen  è il luogo simbolo della trasformazione da zona di fabbricati industriali a quartiere residenziale, dove ogni unità abitativa è edificata per un consumo basso e consapevole delle energie pulite ed dove i tetti dei palazzi sono ammantati di verde. In aiuto della battaglia all’inquinamento cittadino sono stati realizzati percorsi ciclabili che attraversano e collegano tutti i quartieri snodandosi per 420 Km all’interno della città.

Il Vastra Hamnen è sede del famoso grattacielo Turning Torso che detiene il secondo posto per il record di edificio ad uso residenziale più alto dell’Europa. Innalzato per 190 metri nella zona del vecchio cantiere navale gode di una magnifica vista sul mare,  negli interni gli appartamenti hanno a disposizione una innovativa coibentazione ecologica che offre un’ottima difesa climatica evitando dispersioni inutili delle fonti di calore. Il Grattacielo innalzato tra il 2001/2005 è una realizzazione dell’architetto Santiago Calatrava, eseguito con l’impiego di cemento armato per la struttura portante ed ha la particolarità di torcersi su se stesso per 90° dalla base sino all’ultimo piano dell’edificio. All’occhio dell’osservatore la struttura si mostra come se avesse una base centrale sulla quale girano dei cubi che vanno a formare i piani dell’edificio, mentre per la copertura della superficie esterna l’architetto ha voluto uno scintillio di cristalli e alluminio affinchè gli appartamenti negli interni potessero godere della massima esposizione alla luce naturale. Appartamenti che attingono l’energia necessaria  ai servizi da un’unica centrale geotermica che sfrutta il calore proveniente dalle profondità terrestri.Turning 3

Il fabbricato nei primi piani ospita strutture ricettive, mentre nei successivi piani gli spazi, dal terzo all’ultimo cubo, sono utilizzati per il realizzo di 147 appartamenti lussuosi. Le unità abitative presentano varietà di tipologie: sono contemplati sia i monolocali come gli appartamenti di alta rappresentanza. I piani più alti, gli ultimi due, sono location per incontri ufficiali di ordine pubblico o privato.

Segui gli articoli di globoCASE su Twitter

Testo liberamente riproducibile a condizione di citare la fonte blog.globocase.com

Per rimanere aggiornato su curiosità e news immobiliari: facebook, twitter, google plus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>