Il palazzo autopulente

esterno atticoIn Chaussestrasse 43, una via della città di Berlino è in corso d’opera l’ultimo disegno edile firmato da Daniel Libeskind, circa diecimila metri quadri di puro design ad uso residenziale.

I concetti architettonici espressi negli otto piani del caseggiato sono legati alla modernità tecnologica; per la costruzione del caseggiato l’architetto Libeskind predilige l’uso di materiali eco sostenibili avveniristici.Liebeskind attico interno

Il palazzo al suo termine, previsto per il 2015, disporrà di 73 unità abitative tutte munite di posto auto, discretamente nascosto sotto il livello strada.

A livello marciapiede sul lato esterno del palazzo si aprono molte vetrate cielo terra sono i molteplici locali che adattano le loro superfici per alloggiare attività commerciali e spazi ludico ricettivi.

La superficie dell’immobile si eleva imponente e luminosa per la particolarità del movimento estetico dato dal disegno architettonico e dal rivestimento voluto dall’architetto per le mura esterne.Liebeskind complesso esidenziale

A rivestire le mura esterne dei 73 appartamenti del palazzo è un gres porcellanato della azienda italiana Casalgrande Padana. Gres nato dalla ricerca di materiali edili non inquinanti, con alti rendimenti nell’isolamento degli ambienti a cura del dispendio energetico.

A rendere particolare il gres, concepito dalla professionalità della tradizione artigiana italiana perpetrata anche nella produzione seriale, è l’introduzione del biossido di titanio ai materiali d’uso tradizionale, il composto chimico in aggiunta ha dato un risultato innovativo alla più classica mattonella, il nuovo gres è capace di attirare la luminosità dei raggi solari e attraverso essi attivarsi in una azione auto-igienizzante dell’ambiente immediatamente circostante.

Gli interni degli appartamenti sono eterogenei per planimetria e sviluppo dei volumi, come se l’architetto avesse disegnato l’unità immobiliare interna singolarmente, per ogni proprietario.schizzo

L’attico però nello sviluppo delle dimensioni è il più particolare tra tutte le unità immobiliari e porta i segni della sua unicità sia nel modulo interno che negli esterni, dalle pareti cielo terra in vetro le cui angolazioni date al tetto e alle vetrate, regalano all’attico le esembianze di una cabina di comando posta sulla prua di una imbarcazione.

Daniel Libeskind architetto americano dalle origini polacche ha formato le sue esperienze partecipando alla realizzazione di importanti progetti architettonici lasciando un segno indelebile delle sue opere  e del suo concetto cardine il decostruttivismo in tutto il mondo.

Tra le opere di Daniel Libeskind anche la Freedom Tower parte del complesso edilie One World Trade Center, in New York.

fonte fotografica: studio Libeskind

Segui gli articoli di globoCASE su Twitter

Testo liberamente riproducibile a condizione di citare la fonte blog.globocase.com

Per rimanere aggiornato su curiosità e news immobiliari: facebook, twitter, google plus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>