Design a Milano expo Triennale

Milano ospita dal 1933 la triennale design, in questa sede l’espressione d’arte moderna è anticipatrice di bisogni gusti e stili.
L’esposizione inaugurale ha ospitato le opere in ordine alfabetico degli artisti: Campigli, Carrà, De Chirico e Sironi.scorcio della triennale museumLa Triennale di Design oggi divenuta anche museo, è custode e simbolo nei suoi eventi della manifestazione più libera ed originale di tutte le espressioni creative socio antropologiche siano esse di rappresentazione artistica, architettonica, o interessino sviluppi percettivi come la moda la cinematografia e la comunicazione verbale, visiva o di progetti industriali.arredo expo triennaleL’attenzione dell’esposizione è focalizzata ad incoraggiare lo scambio di idee tra le necessità di mercato la produzione tecnologica ed il gusto artistico. Alla triennale i designer (gli artisti o meglio detti creatori),propongono con i loro prodotti innovazioni e cambiamenti talvolta capaci di sovvertire le tendenze stilistiche e sociali precedenti alla manifestazione, la moda ed i bisogni vengono compresi anche attraverso l’esperienza e l’uso di materiali non esistenti vedi “la lambretta” esposta proprio alla triennale il suo uso ha rivoluzionato i sistemi di spostamento.
Nel corso dell’ottava manifestazione milanese di arte moderna, la triennale ha concepito la riedificazione del quartiere a nord di Milano il T8 dopo la violenta devastazione a seguito dei bombardamenti subiti nella seconda guerra, il progetto urbano ideato con concezioni moderne e forse un po’ audaci per gli anni seguenti alla guerra ancora oggi è modello di osservazione per lo sviluppo di prototipi urbani sviluppati su piano regolatore.
La Triennale Design Museum si è arricchita con il nuovo millennio di due aree dedicate alla rassegna permanente: il teatro Agorà e il Creative set.arredi della triennaleNell’aprile del 2013 si è dato inizio alla VI rassegna della Triennale Museum dal titolo: “La Sindrome dell’Influenza”.
La scelta del titolo è emblematica, esplica con semplice chiarezza quella che sarà la produzione artistica presentata nel corso di tutta la mostra.Le rassegne esposte nel corso dell’anno 2013-2014 hanno caratteri espositivi diversi seppure accumunate da un solo filo logico il creare guardando al futuro i molteplici appuntamenti, sono visibili nelle sezioni applicative d’appartenenza presso l’area espositiva, è possibile visitare presso lo Shanghai Italian Center ex padiglione italiano la rassegna:Italia dal 30-4-2013 al 30-4-2015: “La verità dei materiali” la mostra è un incoraggiamento al confronto e alla conoscenza delle esperienze artistiche ed artigianali delle culture italiana e cinese i materiali utilizzati per le creazioni artistiche sono le moderne plastiche, il sempre durevole legno e la pietra materiale sempre disponibile ad essere plasmato. E’ in sosta la mostra itinerante nella sezione design: “Maestri” dal 27-9-2013 al 24-11-2013. La mostra foggia le creazioni italiane approfondendo gli argomenti sulla elaborazione creativa dei designer che hanno sperimentato l’utilizzo di materie innovative sviluppato tecnologie alternative a quelle già esistenti tutto finalizzato all’uso quotidiano.
Nella sezione design del CreativeSet è in mostra: “Made in Slums” dal 26-9-2013 al 8-12-2013. La mostra è volta ad illuminare una realtà quella del piccolo distretto di Mathare, a Nairobi dove la gente comune si ingegna nel riutilizzo di materiali di scarto di ogni genere per la produzione di oggetti d’uso quotidiano. Sezione design presenta:“50 sedie d’autore all’asta” dal 24-10-2013 al 3-11-2013. Le sedie tutte rosse sono rappresentative di un progetto solidale, l’esposizione delle sedie al suo termine sarà trasferita presso la città di Como, per l’esecuzione dell’asta benefica che si terrà il 10-11-2013 alle 10.30. Nella sezione società è in mostra: “100 copertine d’autore” dal 16-10-2013 al 24-11-2013.E’ un fermo immagine di ognuno dei 100 artisti protagonisti di questa esposizione.
Nella sezione architettura: “semi di futuro 150 anni” dal 9-10-2013 al 22-12-2013. E’ un racconto, rappresenta il quotidiano di un futuro relativamente prossimo una realtà post posta di un ventennio.In mostra per il progetto industriale: “Adi Design Index” i prodotti in mostra saranno oggetto della selezione Compasso d’Oro qualifica ottenuta dal miglior progetto concepito.
E’ possibile visitare i padiglioni in mostra tutti i giorni tranne il lunedi ed acquistare i biglietti d’ingresso anche per mezzo telefonico al
tel 02/72434208.

Segui gli articoli di globoCASE su Twitter

Testo liberamente riproducibile a condizione di citare la fonte blog.globocase.com

Per rimanere aggiornato su curiosità e news immobiliari: facebook, twitter, google plus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>