Casa integrata nell’arredo panoramico

venice-home-exterior-outdoor-gardenUna casa pianificata per arricchire l’arredo panoramico fatto di alberi secolari già presente nel luogo prima dell’insediamento immobiliare. L’immobile viene commissionato all’architetto Sebastian Marsical da una coppia che non impone schemi edili già preesistenti. I coniugi spiegano che il loro concetto di casa si esprime nella sobrietà degli spazi come nella privacy che ogni stanza dell’immobile deve contenere.

L’architetto organizza lo stabile con un modulo di spazio e misure metriche a specchio consegnando ad ogni spazio interno l’uso e la vista di altrettanto spazio all’esterno.venice-home-landscape-living-room_0 La cubatura interna delle stanze è volutamente limitata a sottolineare il ricongiungimento ideale  degli spazi  esteso ed ampiliato all’esterno, congiungendo tutto l’ambiente alla rigogliosa vegetazione presente.

L’architetto vuole preservare la naturale bellezza esibita dal territorio che alloggia la costruzione abitativa, per questo ritiene opportuno costruire un immobile capace di mimetizzarsi tra la vegetazione, integrandosi completamente all’ambiente circostante.venice-home-interior-dining-room

La focalizzazione dell’innesto tra caseggiato e natura è cosi intensa che l’architetto progetta la sala pranzo albergando nel suo interno un albero facendone parte importante dell’arredamento che nella parte dei complementi d’arredo è essenziale ma con particolari d’epoca.venice-home-patio

Tutte i locali interni sono arredati in toni caldi del legno che si accosta alle pitture ecologiche utilizzate per le mura perimetrali interne.venice-home-exterior-planter

L’immobile arricchisce lo stupefacente arredo panoramico, tanto armonioso anche nella sua irregolare mescolanza arborea ornando le pareti esterne con un rivestimento di lastrelle lignee in mogano.venice-home-exterior-garden

L’arredo del cortile è stato scelto per la sua resistenza, il posto auto coperto è spostato nella facciata posteriore dell’immobile riparato dalla vista della strada per non rompere l’incanto paesaggistico dato dall’insieme di natura ed abitato.

fotografie: Coral von Zumwalt

Segui gli articoli di globoCASE su Twitter

Testo liberamente riproducibile a condizione di citare la fonte blog.globocase.com

Per rimanere aggiornato su curiosità e news immobiliari: facebook, twitter, google plus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>